NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Partecipazione

Volontariato digitale con Comune di Piacenza e CSV Emilia

Si cercano giovani protagonistə espertə nelle nuove tecnologie per dare impulso alla cittadinanza digitale.

Il 2021 segna per le pubbliche amministrazioni un passaggio importante sulla via della digitalizzazione: in base al Decreto Semplificazioni dello scorso luglio, da febbraio 2021 tutte le PA e i soggetti privati aderenti sono tenuti a garantire l’accesso ai servizi tramite SPID, acronimo di Sistema Pubblico d'Identità Digitale. Nello svolgimento di pratiche amministrative online SPID ha infatti lo stesso valore di un qualsiasi documento di riconoscimento rendendo totalmente obsoleta la necessità di allegare copie dei propri documenti per dimostrare la propria identità.

Questa innovazione è finalizzata a migliorare l’accessibilità dei servizi, oltre che a garantire alti standard di sicurezza informatica e di efficienza organizzativa. 

D’altra parte, per molte persone si tratta di un passaggio non immediato, e quindi le amministrazioni devono indirizzare i loro sforzi per sostenere i cittadini più fragili, con un’attività di supporto e facilitazione che renda il servizio digitale più facile e “amichevole”. E' vero che ormai tutti, o quasi, hanno uno smartphone in tasca: ma sappiamo che questo non è sufficiente per avere familiarità con internet e saper utilizzare i servizi. Colmare il gap digitale è fondamentale per garantire a tutti le stesse opportunità.

Per questo motivo, il Comune di Piacenza insieme a CSV Emilia promuove un progetto di Younger Card che intende coinvolgere giovani volontari per dare aiuto a tutti i cittadini nell’ottenimento della SPID e nell’accesso alle pratiche dal sito. Il progetto si è aperto il 16 aprile 2021 e rimarrà attivo fino al 31 dicembre 2021.

I giovani protagonisti avranno a disposizione una postazione presso alcune sedi comunali e di enti e associazioni collegate: i centri di aggregazione Spazio4.0 e Spazio 2.021; il Centro per le Famiglie; la Biblioteca decentrata della Besurica; la Casa delle Associazioni (sede AUSER), l'Emporio Solidale.  

L'impegno che si chiede ai giovani è di un paio di ore alla settimana a seconda della propria disponibilità; per tutti i ragazzi è prevista una fase iniziale di formazione sia di tipo tecnico (SPID e servizi digitalizzati del Comune), sia relativa agli aspetti relazionali e motivazionali del volontariato. 

Video dedicato allo SPID: https://www.youtube.com/watch?v=w5Z5EBG1R1M&t=27s


Comune di Piacenza: https://www.comune.piacenza.it/servizi/online/come-accedere/spid

P
er maggiori informazioni potete contattare:
Silvia Balordi
0523306120
orientamento.piacenza@csvemilia.it
silvia.balordi@csvemilia.it

archiviato sotto: ,