NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Partecipazione

La buona strada per l'autonomia dei giovani

L'Emilia-Romagna si confronta con altre Regioni italiane ed esperienze europee

Quali sono le buone pratiche, presenti in Italia e in Europa, che le Istituzioni hanno adottato per offrire a ragazze e ragazzi l'opportunità di scegliere e costruirsi il proprio futuro? In che modo si possono rafforzare questi percorsi?
Mercoledì 15 luglio, alle ore 15, la Regione Emilia-Romagna parteciperà al confronto online organizzato dalla Regione Toscana per condividere le strategie perseguite nell'ambito delle politiche giovanili, le innovazioni introdotte negli ultimi anni, i progetti in cantiere.

L’iniziativa La buona strada. Percorsi per l’autonomia dei giovani, promossa dalla Regione Toscana, si svolgerà attraverso una diretta dalla pagina Facebook del progetto Giovanisì che verrà ripresa anche da Giovazoom

All’incontro interverranno il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani.
Parteciperà inoltre Massimiliano Mascherini, Capo unità per le politiche sociali di Eurofound (Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro), esperto di politiche giovanili a livello europeo.

Durante l’iniziativa, interverranno per le Regioni italiane Chiara Criscuoli, Responsabile Ufficio Giovanisì della Regione Toscana, Marina Mingozzi, P.O. Politiche Giovanili della Regione Emilia-Romagna e Galileo Lorenzo Sciarretta, Delegato del Presidente alle Politiche Giovanili della Regione Lazio. Saranno inoltre previsti alcuni contributi video di Regioni Europee che presenteranno le proprie buone pratiche di politiche giovanili. In particolare, queste saranno raccontate da Emilija Dolovački (Progetto “Regional Youth Compact for Europe”, Serbia – Balcani Occidentali), da Andrea Bernert-Bürkle (Progetto “Summers School”, Regione Baden-Württemberg – Germania) e Barbara Harterink (Progetto “EVS 4 Inclusion”, Contea di Vestland – Norvegia).

A moderare l’evento sarà Simona Bellocci, capo servizio della redazione di intoscana.it (Fondazione Sistema Toscana). Per maggiori informazioni potete scrivere a 

archiviato sotto: