NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Partecipazione

All Inclusive Sport 2021

A Reggio Emilia un progetto dove lo sport diventa strumento di inclusione

Nato all’interno del Centro Servizi per il Volontariato CSV Emilia (ex DarVoce), All Inclusive Sport è il risultato dell’impegno congiunto di alcune associazioni che si occupano di disabilità (tra queste, GIS Genitori per l’Inclusione Sociale, Valore Aggiunto e Fa.Ce.) che hanno costituito una rete con l’obiettivo di promuovere, attraverso lo sport, una comunità più inclusiva che garantisca alle persone con disabilità il diritto alla pratica sportiva, così come previsto dall’Articolo 30 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

 

Il progetto è oggi ampio e strutturato e consente l’inserimento di bambini e ragazzi con disabilità nelle associazioni sportive tradizionali del territorio, oltre a offrire loro opportunità per il tempo libero attraverso la promozione della cultura dell’inclusione fra i compagni di squadra, le famiglie e il mondo dello sport di base. Il crescente interesse che il progetto ha riscosso dalla sua nascita ha permesso di coinvolgere sempre più partner che oggi collaborano insieme in un’ampia rete multidisciplinare: si è consolidato così un format che permette ai ragazzi con disabilità di praticare nel pomeriggio la disciplina sportiva scelta insieme ai coetanei, senza distinzioni, con il supporto di personale dedicato e senza costi aggiuntivi per la famiglia.

 

Il progetto non si rivolge solo a ragazzi e ragazze con disabilità, ma anche alle società e alle associazioni sportive stesse che desiderino diventare più inclusive. All Inclusive Sport, infatti, mette a loro disposizione la collaborazione gratuita di un supertutor competente per la definizione di un progetto sportivo realistico e sostenibile (sia per l’atleta con disabilità, sia per il resto della squadra, ove necessario) e favorisce occasioni di formazione sull’inclusione sportiva per tutto lo staff della società nel più ampio contesto di una rete virtuosa di realtà sportive inclusive.

 

Il progetto, inoltre, prevede l’affiancamento di ogni bambino/ragazzo lungo tutta la durata del suo percorso sportivo grazie alla presenza di un tutor che supporta l’inserimento dell’atleta con disabilità nel suo gruppo/squadra per il tempo necessario. Il tutor, gratuito sia per la famiglia sia per la realtà sportiva, accompagna l’atleta in allenamento, lo aiuta ad integrarsi nel gruppo e partecipa, assieme a tutti gli altri attori in campo (l’atleta e la sua famiglia, i compagni di squadra, l’allenatore e la società sportiva), a un monitoraggio costante del percorso.

 

L’atleta con disabilità che desideri ricevere informazioni per accedere al servizio può contattare la sede reggiana di CSV Emilia che coordina il progetto, telefonando al numero 0522.791979 o scrivendo a allinclusivesport@csvemilia.it. La sua richiesta verrà inoltrata al supertutor per un primo colloquio individuale di orientamento allo sport, alla disciplina e alle associazioni e società sportive idonee ad accoglierlo. Se il ragazzo ha più di 11 anni, può accedere al servizio anche attraverso la Medicina dello Sport di Reggio Emilia prenotando una visita d’idoneità sportiva al numero 0522.335796 il giovedì mattina dalle 10.00 alle 12.00: il colloquio di orientamento con la supertutor si svolgerà al termine della visita.

archiviato sotto: ,