Festival Anticorpi 2018

Festival Anticorpi 2018
Quando 05/12/2018
dalle 15:00 alle 19:00
Dove Riccione (RN)
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

L'Osservatorio provinciale sulla criminalità organizza degli appuntamenti formativi a Rimini, Riccione e Bellaria Igea Marina in occasione del festival Anticorpi 2018, dal 4 al 7 dicembre:

Mercoledì 5 dicembre - Rimini, Cineteca comunale, ore 15:00

"RACCONTARE LA CRIMINALITA' - Il caso Rimini oltre classifiche e allarmismi" con Roberto Cornelli, Fabrizio Evangelista, Michelangelo Bucci e Gian Guido Nobili

Mentre la sicurezza diventa prioritaria nell'agenda politica, secondo fonti ministeriali si assiste a una riduzione di alcuni tipi di reati e all’evoluzione di altri.

Non sempre però gli organi d’informazione restituiscono i fenomeni nella loro complessità. Il seminario analizza il caso di Rimini, ai primi posti per numero di reati nella classifica annuale del Sole 24 Ore, e si sofferma sul modo in cui viene raccontata la criminalità in questo territorio. Un modo molto comune, al di qua e al di là dell’Atlantico, ma è l’unico possibile? A partire da una ricerca svolta in provincia, si affronta la questione della “sicurezza urbana” da una prospettiva in grado di restituire utilità al dato statistico.

Seminario accreditato dall'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia-Romagna

Rimini, Cineteca comunale, ore 21:00

"E ORA? L'Emilia dopo Aemilia" con Alberto Nerazzini e Gian Guido Nobili

Dopo le condanne di Aemilia, che ha decretato la verità processuale sul radicamento della mafia in Emilia-Romagna, il giornalista di inchiesta Alberto Nerazzini continua a cercare cosa si nasconde dietro al ruolo della ’ndrangheta nel territorio della regione: la più potente delle mafie ha trovato in una zona ricca e produttiva il posto perfetto per far crescere la propria forza a scapito della legalità, della collettività, dell’intera società. Come combatterla? Prima di tutto riconoscendola.

Giovedì 7 dicembre

Riccione, Villa Lodi Fè, ore 9:00

"BENI CONFISCATI ALLE MAFIE. COME RIUTILIZZARLI? Dalle misure di prevenzione al nuovo decreto sicurezza" con Stefania Pellegrini e Stefania Di Buccio

Stefania Pellegrini e Stefania Di Buccio, rispettivamente direttrice e coordinatrice alla didattica del master in “Gestione e riutilizzo dei beni e delle aziende confiscati alle mafie - Pio La Torre”, partendo dalla legislazione antimafia e dal recente decreto sicurezza descrivono il mondo dei beni confiscati alla criminalità organizzata. L’obiettivo è informare i dipendenti e i funzionari degli enti locali regionali rispetto all’opportunità di ottenere la destinazione di beni immobili confiscati in regione, per portare a compimento un utilizzo a fini sociali degli stessi, restituendoli alla collettività e alla legalità.

Osservatorio sulla criminalità organizzata della provincia di Rimini

Per informazioni: 335 5979401