NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Estero

DiscoverEu, altri 35000 biglietti per girare l’Europa gratuitamente

Ancora pochi giorni per aderire all’iniziativa rivolta ai diciottenni

Fino al 21 aprile resterà aperta la prima finestra di candidature per DiscoverEU, l’azione della Commissione Ue che permette ai diciottenni dei paesi partecipanti al programma Erasmus+ di ottenere uno dei 35 000 pass di viaggio gratuiti: l’integrazione di DiscoverEU in Erasmus+ apre inoltre le porte a candidati provenienti da Islanda, Liechtenstein, Macedonia del Nord, Norvegia, Serbia e Turchia, che potranno partecipare all’azione per la prima volta.

“DiscoverEU offre ai giovani più opportunità che mai di viaggiare– ha commentato Margaritis Schinas, Vicepresidente per la Promozione dello stile di vita europeo- con l’Anno europeo dei giovani celebriamo i giovani: lo dobbiamo a un’intera generazione che negli ultimi due anni non ha potuto viaggiare!”

Come funziona
I candidati nati tra il 1º luglio 2003 e il 30 giugno 2004 che supereranno con successo il quiz di selezione avranno la possibilità di viaggiare in Europa per un massimo di 30 giorni durante il periodo compreso tra il 1º luglio 2022 e il 30 giugno 2023. I giovani che compiono 18 anni nella seconda metà dell'anno potranno partecipare durante la tornata di ottobre. Inoltre, i vincitori di un pass di viaggio ricevono ora una tessera di sconto DiscoverEU, che darà loro accesso a oltre 40 000 possibilità di sconto su trasporti pubblici, attività culturali, alloggio, ristorazione, attività sportive e altri servizi disponibili in tutti i paesi ammissibili.
Al fine di ampliare la dimensione di apprendimento dell'esperienza DiscoverEU, le agenzie nazionali Erasmus+ agevoleranno le riunioni e gli incontri informativi per preparare i giovani ai loro viaggi e per creare un'esperienza di apprendimento tra pari. Attraverso questi incontri DiscoverEU intende promuovere dibattiti su temi come la sostenibilità, la cultura e l'identità europea. Un'attenzione particolare è dedicata all'inclusione. I partecipanti con disabilità o problemi di salute possono essere accompagnati durante il viaggio. Oltre alla copertura delle spese di viaggio, viene offerta assistenza individuale supplementare.
La Commissione incoraggia a viaggiare in modo sostenibile usando la rete ferroviaria, ma sono previste eccezioni per coloro che hanno difficoltà a raggiungere l'Europa continentale prima di poter iniziare il viaggio in treno. Esistono quindi disposizioni speciali per i giovani provenienti da regioni ultra periferiche, paesi e territori d'oltremare, zone remote e isole.

Per ulteriori informazioni: https://europa.eu/youth/discovereu_it

Eurodesk Italy - Coordinamento Nazionale -  E-mail: coordinamento@eurodesk.it - Web: www.eurodesk.it

archiviato sotto: ,