NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Torna Cosmopolis! Ecco i nuovi ospiti dei webinar condotti da ragazze/i

Potrete seguire l'iniziativa di ERT - Emilia-Romagna Teatro in diretta anche su Giovazoom

La prima buona notizia è che si riaccendono i microfoni e le videocamere di Cosmopolis, il ciclo di seminari in streaming, organizzato da ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione, in cui personalità della cultura e della scienza del panorama italiano dialogano con studenti e studentesse delle scuole superiori o dell'Università di Bologna, interrogandosi assieme sui valori da porre alla base della città del futuro, intrecciando visioni e punti di vista differenti, condividendo opinioni e riflessioni personali.
E questa volta lo faranno registrando gli incontri all’interno degli spazi delle biblioteche comunali di Bologna che, dal 20 aprile, sono finalmente e di nuovo aperte! 

La seconda buona notizia è che potrete seguire in diretta tutti gli appuntamenti in programma, oltre che sulla pagina Facebook del progetto Dire+Fare=Fondare, anche su quella di Giovazoom. Comodo, no? 

Venerdì 23 aprile, con Loredana Lipperini

Vi aspettiamo allora online già da venerdì 23 aprile alle 19, per il primo incontro, veramente speciale! Yulia Selemet della classe 4CR e Maxim De Brasi della classe 5CR dell’Istituto Rosa Luxemburg di Bologna dialogheranno con Loredana Lipperini scrittrice, giornalista e voce storica di Fahrenheit su RAI Radio3. Ha scritto, fra gli altri, "Ancora dalla parte delle bambine" (Feltrinelli, 2007), "Non è un paese per vecchie" (Feltrinelli, 2010), "Di mamma ce n'è più d'una"(Feltrinelli, 2013), "L'ho uccisa perché l'amavo" con Michela Murgia (Laterza, 2013), "L'arrivo di Saturno" (Bompiani, 2017), "Magia nera" (Bompiani, 2019 premio selezione Ceppo 2020) e "La notte si avvicina" (Bompiani, 2020).

Nel continuare un discorso sulla ricostruzione della comunità in vista della “Città che sarà”, un percorso su cui Yula e Maxim e molti loro colleghi e coetanei sono impegnati da mesi, nell'incontro di venerdì con Loredana Lipparini si  soffermeranno soprattutto sul fantastico e sui mondi immaginari, sulle loro capacità di rappresentare la realtà con maggiore successo rispetto a ogni realismo. Tanti sono gli esempi che verranno ripresi nel confronto, spaziando fra letteratura e mainstream: dal grande scrittore di horror H.P. Lovecraft a uno dei più celebri autori fantastici come Stephen King, dal linguista e scrittore britannico J.R.R. Tolkien alla famosissima serie Game of Thrones, fino al vasto oceano della virtualità. 

I prossimi appuntamenti di Cosmopolis: Silvia Avallone, Mario Cucinella e Giovanni Boccia Artieri 
Loredana Lipperini

Ve ne parleremo in modo più approfondito più avanti, ma tenete segnate intanto queste date con i prossimi appuntamenti di Cosmopolis! 

Venerdì 7 maggio la protagonista del webinar delle studentesse e degli studenti sarà la scrittrice, biellese di nascita ma bolognese di adozione, Silvia Avallone. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo e Silvia Avallone è stata da poco nominata dal Comune di Bologna all'interno del Comitato scientifico del settore Biblioteche. Venerdì 21 maggio ci sarà, ad immaginare mondi e linguaggi, l'architetto, designer e accademico Mario Cucinella che, dal suo studio nel cuore della Bolognina progetta e ridisegna le città nel mondo. Infine l'ultimo incontro, venerdì 28 maggio, con Giovanni Boccia Artieri, professore ordinario di Sociologia dei media digitali e Internet Studies all’Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo" e presidente del Corso di Laurea in Informazione, media, pubblicità. 

Tutti gli incontri si terranno alle ore 19 e si potranno seguire sulla pagina Facebook di Giovazoom e di Dire+Fare=Fondare

Cosmopolis è infatti parte di "Dire+Fare=Fondare", l’insieme di attività digitali di teatro partecipato, nato durante il lockdown, che ERT Fondazione sta mettendo in campo con le scuole della città, nell’ambito di Così sarà! La città che vogliamo: il progetto promosso dal Comune di Bologna e realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, finanziato con i fondi europei del Programma
Operativo Nazionale Città Metropolitane (PON Metro) 2014-2020 e rivolto a un pubblico di giovani cittadine e cittadini. 

archiviato sotto: ,,