NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Ecco gli spazi dove crescono talenti musicali. Parte YoungER Music Road!

Dal 2 giugno l’esperienza on the road di quattro giovani piacentini

Riaccendono i motori i quattro ragazzi piacentini che, nel 2019, hanno attraversato l’Emilia-Romagna per incontrare e raccontare le tante esperienze, diffuse su tutto il territorio regionale, di giovani impegnati in progetti di volontariato attraverso la youngERcard, l’iniziativa regionale che promuove il protagonismo dei giovani e che vede, ad oggi, circa 80mila iscritti. Una grande ricchezza di storie che, al termine del viaggio, è stata raccolta in un documentario.

Dopo un anno di pausa forzata a causa dell’emergenza sanitaria, è ora pronto un nuovo percorso che, questa volta, li porterà ad indagare un altro aspetto dell’Emilia-Romagna, quello di una terra che offre alle giovani generazioni la possibilità di coltivare le proprie passioni in ambito musicale e artistico, per renderle delle professioni. Una terra fatta di spazi in cui ragazze e ragazzi possono provare, sperimentare, formarsi, condividere e costruire sinergie. Possono esprimere la propria creatività e il proprio talento, accedere a servizi di consulenza professionali e attività di tutoraggio. Luoghi presenti non solo nei centri più grandi ma anche nelle periferie e che sono, in gran parte, sostenuti dalla Regione Emilia-Romagna attraverso i bandi della legge regionale 14/08 che promuove interventi di politiche giovanili.

Oltre agli spazi e alle opportunità Gianluca Bernardo, Matteo Votto e i due videomaker Francesco e Filippo Grecchi racconteranno anche le esperienze di artiste e artisti, band e musicisti dell’Emilia-Romagna, visitando con loro i luoghi in cui si sono formati, le sale prove in cui hanno provato e primi spazi in cui si sono esibiti per capire se e come il territorio abbia influenzato la loro crescita artistica e per raccogliere consigli per ragazze e ragazzi che vorrebbero intraprendere questo cammino.

I contenuti multimediali realizzati durante il viaggio saranno veicolati tramite i canali web e social di Giovazoom, ed, al termine del viaggio, sarà realizzato un documentario che comprenderà tutte le esperienze. Il camper partirà mercoledì 2 Giugno da Piacenza, la città dove nasce il progetto, che è stato presentato dal Comune e sostenuto economicamente dalla Regione e dal Ministero, per approdare il 17 Giugno alla tappa finale di Forlì. In programma ci sono più di 15 appuntamenti lungo tutta l’Emilia-Romagna.

Le tappe di YoungER Music Road

Nei primi due giorni di riprese (2 e 3 giugno) i ragazzi si muoveranno tra Piacenza e Parma, dove visiteranno "Giardini Sonori" e "Studio Revep", due spazi di aggregazione giovanile che ospitano altrettante sale prova, e da anni sono un punto di riferimento per giovani che sognano una carriera nel mondo della musica. Qui saranno intervistati il cantautore Nuvolari, che recentemente ha iniziato a lavorare con Bomba Dischi, e I Votto, che racconteranno l’uscita del loro nuovo disco.

Il 4 Giugno, in occasione di un contest di musica dedicato proprio ad under 35 e promosso dal Comune, faranno tappa allo Studio Seltz di Reggio Emilia che è parte di SD Factory: lo spazio giovani nato proprio come fabbrica di idee, progetti e creatività e dove, recentemente, è stato aperto, sempre con il contributo della Regione, anche uno sportello (sia fisico che online) che offre consulenza a giovani artiste e artisti. Qui il team di YoungER Music Road dialogherà con uno dei giurati del concorso, Simone Beneventi, uno dei tre percussionisti del gruppo Zaum.

Dal 5 al 9 Giugno sarà la volta di Modena presso il Centro Musica, in occasione del progetto “Soundtracks – Musica da Film”, che da diversi anni porta alcuni giovani artisti selezionati a lavorare alla sonorizzazione di pellicole cinematografiche. Ospiti di questa tappa saranno alcuni membri di gruppi come Afterhours, Giardini di Mirò e Bologna Violenta, relatori del progetto. Negli stessi giorni il gruppo si sposterà a Camposanto (Mo) per incontrare gli artisti segnalati dal club Fermata 23 (centro di aggregazione giovanile gestito dall'omonima associazione), e a Carpi dove visiterà il Centro Giovani Mac’è.

Il 10 Giugno il camper sarà sull’Appennino bolognese, a Castiglione dei Pepoli, dove un gruppo di ragazze e ragazzi ha aperto da alcuni anni, con il sostegno della Regione, uno spazio, Officina 15, che è un vero e proprio presidio per giovani talenti. Qui verrà intervistato Alessandro Pivico, insegnante della scuola di musica Appennino Sound. 

Poi sarà la volta della Romagna con le tappe dell’11 e del 12 Giugno a Rimini, con i musicisti che animano lo spazio di aggregazione Casa Pomposa, e dal 13 al 15 Giugno a Ravenna e provincia, con i giovani speaker di Radio Sonora, e i live club CISIM, Bronson e Hana Bi, dove assisteranno al concerto dei Bachi da Pietra.

Le ultime due soste (16 e 17 giugno) saranno a Ferrara, per l’incontro con gli artisti che sono cresciuti presso il centro culturale giovanile Wunderkammer, e a Forlì, per le interviste alle giovani musiciste della label indipendente di Deposito Zero Studios.

Esattamente come due anni fa, l’appuntamento con il diario di viaggio di Gianluca, Matteo, Francesco e Filippo e con i loro ospiti è sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram di Giovazoom.

archiviato sotto: ,,