NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Occhio alla Radio...e al teatro!

Ha preso il via il laboratorio di giornalismo teatrale radiofonico per giovanissimi

Sono giovanissimi - la maggior parte di loro ha tra i 13 e i 14 anni, altri due o tre anni in più -, tutti fervidi ascoltatori di radio e podcast, molti appassionati di teatro o semplicemente curiosi. Alcuni di loro vorrebbero diventare giornaliste e giornalisti.
E' il ritratto dei ragazzi e delle ragazze - più di una ventina - che lunedì 18 novembre si sono ritrovati nei locali di Officina Adolescenti, all'interno della Biblioteca Sala Borsa di Bologna, per partecipare al primo incontro di Occhio alla Radio, il laboratorio redazionale di giornalismo culturale radiofonico attivato da Comune di Bologna, Istituzione Educazione e Scuola e dall'associazione culturale di giornalisti radiofonici e critici teatrali AltreVelocità, con il contributo dell'Assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Emilia-Romagna.

Ogni fine settimana i giovani critici saranno accompagnati a teatro, per assistere ad uno spettacolo, e i lunedì successivi si ritroveranno insieme per confrontarsi e per costruire una puntata radiofonica o, meglio, un podcast. Il percorso è stato pensato non solo per formare i ragazzi e le ragazze sul piano della comunicazione giornalistica e per avvicinarli alla comprensione delle opere teatrali, ma anche per stimolare e promuovere la loro creatività e per aiutarli a comprendere le connessioni esistenti tra quello che vedono rappresentato su un palcoscenico e le emozioni e le passioni che vivono nella loro quotidianità.

L'incontro con il teatro e la radio sarà per loro un'esperienza coinvolgente e formativa per tanti aspetti e le riunioni di redazione saranno anche un'occasione per conoscersi meglio e per sperimentarsi, oltre che come critici e giornalisti, anche come storytellers, rapper e speaker. 

Già durante il primo incontro, dopo un momento iniziale di approfondimento curato da Agnese Doria e Rodolfo Sacchettini di Altre Velocità, il gruppo ha iniziato ad entrare nel vivo della costruzione del racconto radiofonico. Alcuni si sono messi alla prova come reporter registrando delle interviste alle persone presenti in biblioteca; altri hanno preferito entrare subito nella sala registrazione di Officina Adolescenti per lavorare su un testo che raccontasse il teatro; quelli con una passione soprattutto per l'aspetto musicale hanno scelto di costruire insieme al freestyler e critico musicale di Altre Velocità Francesco Borgi, aka «Fungo», il jingle della puntata. 

Il primo spettacolo che i ragazzi e le ragazze andranno a vedere fa parte della della nuova stagione teatrale di Agorà. A Castello d'Argile, sabato 23 novembre, andrà in scena I girasoli di Fabrice Melqiot e i giovani critici si siederanno in sala subito dopo aver svolto un laboratorio formativo pensato proprio per prepararli alla visione. 

Nelle settimane successive assisteranno a opere teatrali anche all'Arena del Sole e all'Itc Teatro di San Lazzaro che, insieme a ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, all'associazione culturale Hameline ad Agorà è partner del progetto. 

Potrete ascoltare le puntate realizzate dai giovani critici sul sito di Altre Velocità e nella rubrica di Radio Emilia-Romagna "Spettacoli in Emilia-Romagna".