NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Mediterranea 19 Young Artists Biennale, school of waters

La Biennale che racconta giovani artiste/i dell'Europa e del Mediterraneo

Madison Bycroft
Prosegue con successo La Biennale del Mediterraneo, organizzata da BJCEM – Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée. 
Mediterranea 19 Young Artists Biennale, 19° edizione della Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo, ha inaugurato con grande successo nella Repubblica di San Marino il 14 maggio scorso e resterà aperta al pubblico fino al 31 ottobre. La Biennale, il cui titolo è School of Waters, è stata immaginata dal team curatoriale come una scuola temporanea, ispirata da pedagogie radicali e sperimentali e dal modo in cui esse sfidano i formati artistici, curatoriali e di ricerca.

Nei giorni dell’opening sono state organizzate visite guidate con un’ottima partecipazione del pubblico, che ha potuto ammirare le opere allestite in diversi spazi del centro storico di San Marino, tra cui la Galleria Nazionale, la Prima Torre, le Cisterne del Pianello sotto la pavimentazione del Palazzo Pubblico e l'Antico Monastero Santa Chiara, attualmente sede dell’Università di San Marino. L’inaugurazione, alla presenza delle autorità, del team di curatori internazionali e di 24 artisti tra gli oltre 70 selezionati, ha alternato momenti istituzionali – come la presentazione presso il Teatro Titano e il taglio del nastro di fronte alla Galleria Nazionale – ad appuntamenti più informali, come la presentazione del volume di ricerca dedicato a School of Waters, edito da Archive Books, o il seguitissimo lancio del Digital Swamp, il programma online della Biennale. Un appuntamento costruito dal team curatoriale per raggiungere un pubblico più vasto di quello che potrà fisicamente raggiungere la Repubblica di San Marino, inevitabilmente limitato dalle normative anti-Covid 19.

Il programma digitale è proseguito per tutta la settimana successiva, includendo talk, performance e screening, disponibili sul canale YouTube di School of Waters. Sono stati coinvolti oltre 25 artisti, grandi ospiti e istituzioni internazionali da più di 10 paesi, dal Libano alla Slovenia, dalla Grecia al Regno Unito, che hanno dato ospitalità ai live streaming. Oltre 1.500 persone hanno seguito la programmazione online, resa possibile anche grazie all’impegno dei soci della rete BJCEM e degli sponsor internazionali che hanno dato il loro prezioso sostegno alla Biennale.

Mediterranea 19 Young Artists Biennale continuerà nei prossimi mesi: sono stati attivati i laboratori didattici nelle scuole sammarinesi che hanno aderito al progetto formativo “Art Drops”, che si completerà con la restituzione dei lavori il 9 giugno, mentre gli spazi espositivi resteranno aperti fino al 31 Ottobre (con prenotazione obbligatoria). Nel mese di luglio, infine, si terrà a San Marino un appuntamento dedicato alle arti performative, con la partecipazione in presenza di un altro folto gruppo di artisti selezionati, provenienti dall’area mediterranea, oltre ai curatori, ai soci della BJCEM e agli ospiti internazionali.

Tutte le informazioni sugli artisti e sulla programmazione sono disponibili sul sito ufficiale.

archiviato sotto: ,,