NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Il teatro, per passione e professione!

Il bando "Giovani Direzioni"

Il Centro Teatrale Mamimò, fondato nel 2004 a Reggio Emilia, ha svolto in questi anni un lavoro veramente importante per sostenere la creatività dei giovani e per offrire loro gli strumenti necessari a rendere la passione per il palcoscenico una vera professione in grado di durare nel tempo. 
Tanti talenti spesso sono costretti ad interrompere la propria attività perchè faticano a trovare la visibilità di cui avrebbero bisogno per farsi conoscere ad un pubblico più vasto o perchè non riescono a superare una serie di ostacoli legati magari alla giovane età, alla mancanza di risorse economiche. Eppure le compagnie teatrali di giovani sono spesso una risorsa preziosa perchè riescono ad esprimere linguaggi nuovi, pensieri originali, punti di vista inediti in grado di coniugare la tradizione con la contemporaneità. 

Una situazione che MaMiMò, Associazione K/Manifattura K, Ilinxarium-Residenze e Karakorum conoscono molto bene, avendo vissuto le stesse difficoltà iniziali prima di riuscire a creare, con pazienza e perseveranza, un proprio presente e futuro teatrale.

Nasce anche da qui il progetto "Giovani Direzioni" di Mamimò, giunto quest'anno alla sua quarta edizione, che vuole farsi carico di questo fenomeno di precarietà e sostenere, con un bando, un’opportunità di tutoraggio e affiancamento per tre giovani compagnie talentuose che vogliano muovere i primi passi nel mondo del lavoro attraverso un’attività di compagnia.

Quest'anno la rete dei partner dell'iniziativa si è ulteriormente rafforzata e coinvolge non solo il territorio dell'Emilia-Romagna ma anche quello di alcune aree periferiche della Lombardia. Ampliando il raggio d'azione si possono offrire maggiori competenze e la possibilità di farsi conoscere ad un pubblico più grande. 

"Non verranno prese in considerazione le candidature di singoli artisti - precisano i promotori nel testo del bando - ma solo quelle di gruppi: ensemble già consolidati, gruppi non ancora formalmente costituiti o di neoformazione. La scelta di preferire un collettivo, rispetto a un singolo, è data dall'importanza fondamentale che ha per il Centro Teatrale MaMiMò, nell'arte teatrale, il lavoro continuo nel tempo di un gruppo che condivide una poetica e un progetto di progressivo perfezionamento. Questo bando si propone di aiutare le giovani generazioni a costruire nuove realtà, oltre che nuove idee, alternative a ciò che offre loro oggi il teatro italiano".

Il percorso porterà alla selezione di un massimo di tre compagnie che saranno affiancate per un periodo di tutoraggio artistico e organizzativo da settembre 2017 a settembre 2018 e avranno l’opportunità di lavorare sul proprio progetto attraverso una settimana di residenza artistica presso il Teatro Piccolo Orologio di Reggio Emilia (ottobre 2017) con restituzione finale aperta al pubblico, e replicare all’interno di una delle programmazioni (2017/2018) di Associazione K/ Manifattura K, Residenza Artistica ILINXARIUM, Karakorum Teatro.

Possono partecipare con un progetto di spettacolo nuclei artistici (massimo 6 elementi) formati da attori, organizzatori, registi, drammaturghi, tecnici, performer, ecc. diplomati presso le principali accademie italiane di teatro. La maggioranza dei componenti non deve superare i 30 anni di età.

Per candidarsi occorre compilare la scheda di partecipazione che trovate sul sito di Mamimò (dove potete leggere anche il testo del bando con altre importanti informazioni sui criteri, i requisiti di ammissibilità delle domande e le modalità di valutazione delle stesse) e inviarla a tramite posta elettronica entro e non oltre le ore 12:00 del25 agosto 2017

Buona fortuna! 

archiviato sotto: ,