NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Abecedario d’artista, la mappa di giovani artisti/e emiliano-romagnoli/e

Dal 4 giugno a Palazzo del Governatore di Parma

Un evento a Palazzo del Governatore a Parma nell’estate 2021 per celebrare la creatività giovanile in Emilia-Romagna e mappare i migliori e le migliori giovani creativi e creative della regione: il progetto “Abecedario d’artista emiliano-romagnolo”, titolo ancora provvisorio, che inaugurerà il 4 giugno, si articolerà in proposte performative, reading, momenti di approfondimento sullo stato della creatività giovanile nel territorio regionale e workshop.

La mostra, organizzata dall’Associazione GA/ER e dal Comune di Parma con il contributo dell'Assessorato alle Politiche Giovanili della Regione, presenterà i/le trenta migliori artisti/e emiliano romagnoli/e, selezionati da una commissione composta da curatori, artisti e critici d’arte, e vedrà il coinvolgimento dei Comuni capoluogo di provincia, nonché di spazi culturali, associazioni, iniziative ed eccellenze delle varie città dell'Emilia-Romagna.

Il progetto si configurerà come una campionatura della cultura in Emilia-Romagna per quel che concerne i linguaggi artistici delle giovani generazioni sul versante delle Arti visive e applicate, un percorso che dalle varie articolazioni territoriali - che saranno valorizzate al massimo - porta ad una restituzione in un evento su scala regionale.

A causa della pandemia da SARS-CoV-2 la cultura ha vissuto imponenti restrizioni con poche riaperture e scarsi segnali di ripartenza e adesso è chiamata a raccontare quello che questo periodo ha rappresentato. L’Associazione Culturale Toro, alla quale è stata affidata la curatela della mostra, l’Associazione GA/ER e il Comune di Parma vogliono allora dare visibilità a quello che fino a oggi è rimasto chiuso tra le mura domestiche e chiamare a raccolta i giovani artisti che non si sono dati per vinti in una situazione che non vedeva sbocchi, ma hanno continuato a produrre con la consapevolezza che il tempo e la cultura sarebbero ripartiti e che la cultura sarebbe stata in grado di battere il tempo e di farci dimenticare uno dei periodi peggiori della storia contemporanea.

Trenta giovani artisti dell’Emilia Romagna verranno così accolti nella splendida e prestigiosa cornice di Palazzo del Governatore a Parma per raccontare alla città, alla regione, al mondo, attraverso pittura, scultura, videoarte e nuovi metodi espressivi cosa è stato il 2020 e cosa continua a essere coi suoi strascichi il 2021, in una mostra che si pone come obiettivo quello di portare alla luce nuovi linguaggi con i quali sarà possibile contemplare il presente e parallelamente essere testimoni di un momento unico e così intensamente capace di cambiare il nostro modo di vivere e concepire la vita in questi tempi sospesi.

archiviato sotto: