NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Abecedario d'artista 2021

Apre al Palazzo del Governatore di Parma la mostra dedicata aə giovani artistə dell'Emilia Romagna.

Durante l’estate trentacinque artisti under 35, provenienti da tutte le province del territorio regionale, esporranno le proprie opere all’interno del Palazzo del Governatore di Parma, in una mostra dedicata al tempo e al paesaggio.

 

All’interno del vasto programma di “Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21”, il Palazzo del Governatore ospiterà la grande esposizione Abecedario d’artista, curata dall’Associazione Culturale TØRØ con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Associazione GA/ER e Comune di Parma, che vedrà il coinvolgimento di alcuni dei più talentuosi artisti della regione, selezionati da una giuria di esperti del mondo dell’arte.

Attraverso i principali linguaggi artistici, trentacinque ragazzi e ragazze under 35 indagheranno i temi del tempo e del paesaggio dando vita a una mappatura dei giovani talenti emiliano-romagnoli, raccogliendo le loro prospettive all’interno di una mostra e di un catalogo che verrà pubblicato per l’occasione.

Questa esposizionevuole riflettere sul territorio, interpretato come risorsa naturale e paesaggistica, come palcoscenico di vita che rispecchia i vari cambiamenti sociali, culturali e climatici, come spazio in cui l’individuo sperimenta la propria identità in rapporto con l’ambiente e gli altri.

“Selezionare trentacinque artisti che fossero in grado di dare uno spaccato della situazione artistica emiliano-romagnola è stato complesso, ma allo stesso tempo una bellissima opportunità” dice Leonardo Punginelli, Direttore dell’Associazione GA/ER, spiegando il metodo di selezione degli artisti: “abbiamo ricevuto più di 200 candidature e nonostante le validissime proposte siamo riusciti a scegliere 35 artisti, cercando di valorizzare il più possibile fedelmente anche il percorso artistico che si evolve lungo tutto il percorso della via Emilia”. 

Michele Guerra, Presidente dell’Associazione GA/ER e Assessore alla Cultura del Comune di Parma, presenta Abecedario d’Artista come: la mostra che meglio incarna lo sforzo congiunto sul contemporaneo e sulle necessità dello sguardo dei giovani che Parma Capitale Italiana della Cultura ha messo in campo fin dal dossier del 2017. Il tema del paesaggio, questione culturale e civile quante altre mai, ci fa capire l'urgenza di ascoltare i giovani e di imparare dalle loro opere. L'Associazione GA/ER e i Comuni capoluogo della Regione Emilia-Romagna hanno reso possibile un viaggio che potrà servire da modello per molte altre realtà”. 

I giovani artisti selezionati sono: Irene Adorni, Bianca Bagnarelli, Barbara Baroncini, Francesco Bendini, Beatrice Caruso, Daniele Castellano, Nicolò Cecchella, Gloria Dardari, Iginio De Fraia, Chiara De Maria, Elisa De Nigris, Giulia Frascari, Silvia Gelli, Giacomo Gerboni, Alessandro Iovino, Lobo, Luogo Comune, Nicolò Maltoni, Luca Massaro, Elisa Menini, Matteo Messori, Kalina Muhova, Victor Fotso Nyie, OD’A, Simona Paladino, Mariangelika Ploumidou, Carlo Alberto Rastelli, Barbara Rossi, Martina Sarritzu, Gabriela Starciuc, Amy Su, Francesca Susca, Jacopo Valentini, Alice Zanin, Bettina Zironi.

La commissione di selezione degli artisti è stata composta da Sergia Avveduti, Gloria Bianchino, Cristina Casero, Daniele De Luigi, Leonardo Punginelli e Valentina Rossi.

Abecedario d’artista si pone, inoltre, come occasione per restituire altri due importanti progetti della Regione a sostegno dei giovani artisti e delle nuove realtà del territorio, che saranno presentati al primo piano di Palazzo del Governatore sotto il titolo Best Practices.

Il primo progetto è Camera Work, a cura di Silvia Camporesi, che vede la partecipazione di giovani fotografi come Marcello Coslovi, Adriana De Simone, Di Gabriella Tanno, Lucia Pansecchi, Alex Garelli, Lorusso Sara, Elisa Massara, Alice Naso, Giorgia Ortalli, Anita Scianò.

La seconda progettualità consentirà di esporre alcune opere che la Regione Emilia-Romagna ha acquisito nell’ultimo anno grazie alla nascita dei Premi Acquisto dell’Assessorato alla Cultura e Paesaggio, ai sensi della legge regionale n. 37/94, artt. 8 e 8 bis. Saranno, pertanto, allestiti i lavori di Collettivo Garaffoni Ambroni Rossi, Giulia Dari, Francis Offman, Mattia Pajè, Nazzarena Poli Maramotti, Davide Trabucco, Emilio Vavarella. Si tratta della parziale selezione di sette artisti tra i trentasei scelti per l’anno 2020 da una giuria composta da Giulia Bartoli (vice direttrice artistica di Arte Fiera), Walter Guadagnini (direttore di Camera - Centro Italiano per la Fotografia di Torino e direttore artistico di Fotografia Europea) e Marco Pierini (direttore della Galleria nazionale dell’Umbria e della Direzione Regionale Musei Umbria).

Durante il periodo dell’esposizione, sarà infine organizzato un ciclo di incontri collaterali alla mostra che approfondiranno il rapporto tra arte e paesaggio

Orari Mostra:

Aperta dal 29 maggio al 25 luglio 2021
Lunedì: chiuso

Dal martedì al giovedì: 11:00-19:00 

venerdì, sabato e domenica: 10:00-19:00


INGRESSO GRATUITO

Info: www.gaer.eu

www.parma2020.it

www.comune.parma.it/cultura

 

archiviato sotto: ,,