Dire Fare Radio

Dire Fare Radio
Quando dal 19/03/2022 alle 15:00
al 27/05/2022 alle 21:00
Dove Piacenza
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

“Dire Fare Radio” è il progetto di  Pc Radio Cult e Riccione Webradio rivolto sia ai giovani che desiderano avvicinarsi al mondo delle web radio, sia a coloro che sono già attivi ma che desiderano perfezionarsi e approfondire le proprie conoscenze. Il progetto offre due cicli di incontri formativi gratuiti e due eventi finali (a Piacenza e Riccione).

Il primo ciclo di tre incontri è rivolto ai principianti, per apprendere le basi su cosa significa essere una web radio e imparare a muovere i primi passi nella creazione di puntate, programmazione e messa in onda. Gli appuntamenti si svolgeranno in presenza, ma verrà data anche l’opportunità di connettersi on line:

  • 19 MARZO, ore 15-18, PIACENZA – Incontro introduttivo e di presentazione. Pc Radio Cult e Riccione Webradio presentano il progetto, le proprie realtà e i relatori del corso. Pc Radio Cult introdurrà inoltre l’utilizzo del software che verrà utilizzato per la messa in onda (mixlr.com). I relatori spiegheranno il contenuto dei propri laboratori.
  • 20 MARZO, ore 15-18, PIACENZA – I relatori offrono un laboratorio su: storytelling e storyboard, conduzione programma, tempi e modalità degli interventi, evoluzione della radio e della web radio.
  • 26 MARZO, ore 15-18, TAVERNAGO (PC) – Laboratorio presso Elfo Studio, uno studio di registrazione dove i partecipanti al laboratorio potranno mettere in pratica le prime competenze acquisite. Anche i partecipanti in modalità on line avranno modo di partecipare attivamente alle attività. Per il trasporto da Piacenza a Tavernago ci sarà un servizio navetta.

    EVENTO FINALE
  • 27 MAGGIO, ore 15-21, PIACENZA - Talk e concerto di Raffaele Costantino aka Khalab, musicista e conduttore radiofonico di Rai Radio 2. In quest'occasione il primo incontro si terrà alle ore 15 presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese per un talk insieme all’artista: un’occasione per i giovani partecipanti ai laboratori “Dire Fare Radio” di conoscere la carriera di Raffaele Costantino e di apprendere le differenze che sottendono a diversi ambiti radiofonici e di divulgazione (radio fm, web radio e podcast) che, nonostante molti elementi comuni, sono caratterizzati da dinamiche, esigenze, modalità di fruizione e pubblico ben diversificati.
    La giornata si concluderà alle ore 21 presso l’ex chiesa del Carmine per una serata all’insegna della musica e del divertimento in un viaggio afro-futuristico nella suggestiva cornice del Laboratorio Aperto di Piacenza. L’evento vedrà in apertura un live solo di Teeepeee (Kevin Rizzo) eclettico e poliedrico producer piacentino che aveva già collaborato con Pc Radio Cult per performance site specific. Le sue note accompagneranno il pubblico in un continuum sonoro al live di KHALAB (Raffaele Costantino) per un gran finale che spazia tra ritmi sciamanici ed elettronici e che verranno esaltati dalle video proiezioni di Rorschach Visual Project (Davide Morelli).

    Khalab è l’alter ego con cui Raffaele Costantino sperimenta nuovi incroci tra musica elettronica, tradizione africana e jazz, incidendo dischi con prestigiose etichette internazionali, (Black Acre di Bristol , Wonderwheel di New York, On The Corner di Londra e la leggendaria Real World Records di Peter Gabriel), portando la sua musica in giro per l’Europa. Il suo album “Black Noise 2084” è stato inserito da The Wire tra gli album più belli del 2018.

A tutti gli incontri sarà presente lo Staff di Pc Radio Cult e contemporaneamente il team di Riccione Webradio sarà connesso on line dalla propria sede a Riccione.

Seguiranno future comunicazioni relative al secondo ciclo di incontri formativi e sugli eventi finali.

Per rimanere aggiornati sul progetto, sugli eventi finali e sul secondo ciclo di incontri: gli account IG e FB di Pc Radio Cult e Riccione Webradio

Per ulteriori dettagli, modalità di iscrizione e informazioni: pcradiocult@gmail.com e riccionewebradio@gmail.com

Qui (pdf, 316.2 KB)il progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna (Fondo Nazionale Politiche Giovanili GECO 10).