NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Casa e salute

Un orto sostenibile in città

Progetto di protagonismo giovanile su ambiente e sostenibilità

Il 19 Dicembre 2020 l’Associazione di promozione sociale Cosmonauti ha inaugurato un pannello dedicato agli orti di Santa Maria di Campagna, dove opera, come conclusione del progetto “Coltivare Tradizioni 2020”.

“L’associazione Cosmonauti nasce nel 2015 a Piacenza dall’incontro di alcuni operatori sociali e contadini del territorio con il fine di promuovere la partecipazione dei cittadini alla costituzione e al mantenimento di orti condivisi - raccontano Il fondatore dell’associazione Javier D’Argenio e il suo collega Giulio Merli. Dal 2017 - l'Associazione opera nel frutteto di Santa Maria di Campagna adiacente al convento dei Frati Francescani Minori, luogo rimesso in sesto attraverso interventi di riqualificazione mirata anche grazie alla vittoria del bando comunale Giovani Progetti.”.

Il gruppo propone seminari di orticoltura biologica, attività laboratoriali per giovani con disabilità o svantaggio sociale e per minori stranieri non accompagnati, per bambini dai sei ai dieci anni e adulti: tra questi i più seguiti sono i laboratori di cesteria di tecniche di trapianto e di riconoscimento delle erbe commestibili tenuti grazie alla collaborazione con l’azienda agricola biologica Erbucchio.

Incoraggiata dagli ottimi risultati l'Associazione ha deciso, dal 2017 in poi, di partecipare ogni anno al bando comunale Giovani protagonisti, consolidando così la struttura economica e sociale del gruppo e rimarcando l’importanza delle sue finalità: preservare e mantenere le aree verdi in città.

Lo scorso anno l'Associazione ha potuto recuperare e valorizzare ulteriormente l'orto rendendolo un luogo agevole, sano e facilmente fruibile al pubblico: il progetto,  presentato come “Coltivare Tradizioni 2020”, prevedeva la piantumazione di alberi, l'adeguamento dell'impianto di irrigazione, corsi di formazione sulla manutenzione di un frutteto e il ripristino della cartellonistica con la storia del luogo all’ingresso. Quest'ultimo intervento si è concluso lo scorso dicembre con l'installazione di un pannello informativo lungo Via Tramello a Piacenza, dipinto ad acquerello da Elena Bolledi, artista e docente di “Arte e Immagine” della Scuola Secondaria di Primo Grado "Italo Calvino" di Piacenza; l’opera spiega l’evoluzione storica dell’area e rappresenta l’ultimo atto del progetto per l'anno 2020.

L’Associazione continuerà le proprie attività con il sostegno del nuovo bando “Giovani Protagonisti” dove si è aggiudicata la vittoria della sezione speciale “Buone prassi di protagonismo giovanile”, un percorso regionale che li coinvolgerà nella stesura di un catalogo di buone pratiche in materia di ecologia e sostenibilità.L'Associazione ha deciso, inoltre, di riproporre attività culturali come proiezioni e concerti, sospese causa della pandemia, per avvicinarsi di più ai giovani. Tutte queste novità permetteranno ai Cosmonauti di continuare ad arricchire il luogo in cui operano rendendolo accogliente e funzionale per tutti i piacentini e non.

archiviato sotto: ,,