Il cibo che scelgo, il futuro che voglio

Il cibo che scelgo, il futuro che voglio
Quando 10/09/2020
dalle 17:30 alle 19:30
Dove webinair
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Progetto del Comune di Piacenza per informare e attivare i giovani sul tema dell'agricoltura urbana come occasione di partecipazione, cittadinanza attiva e strumento di sostenibilità, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell'ambito di Agenda 2030.

Il progetto si rivolge a chi:

- vuole imparare a coltivare un ORTO IN CITTA' e collaborare al recupero di AREE DI VERDE URBANO;

- vuole essere protagonista in progetti di CITTADINANZA ATTIVA e costruire SOCIALITA' intorno a un interesse comune;

- vuole capire il rapporto tra CITTA', CIBO, SOSTENIBILITA' AMBIENTALE;

- vuole conoscere aziende, cooperative e associazioni di Piacenza che producono cibo sano e accessibile e promuovono inclusione;

- vuole contribuire al processo di TRANSIZIONE ECOLOGICA dei nostri centri urbani.

Qui il link al programma.

L'associazione Cambalache di Alessandria e i ragazzi di Bee My Job hanno condotto un webinar il 12 giugno, primo appuntamento del progetto . Bee my Job è un progetto di apicoltura e agricoltura sociale e urbana nato ad Alessandria, che vede protagonisti principali i rifugiati e richiedenti asilo. Premiato e riconosciuto come modello virtuoso di integrazione, dal 2018 Bee My Job ha il sostegno dell’UNHCR – Agenzia ONU per i Rifugiati, ed è già stato replicato in diversi contesti territoriali in Italia.

Il percorso, già in programma in gennaio e interrotto durante l'emergenza Covid-19, è stato riprogettato con un incontro online a giugno, altri due a inizio settembre e tre incontri dal vivo - sempre subordinati alle condizioni sanitarie favorevoli - nell'Orto di Santa Maria di Campagna.

Tra gli appuntamenti del progetto, giovedì 10 settembre alle ore 17.30, si terrà un seminario online (webinar) organizzato dal servizio Politiche Giovanili del Comune di Piacenza sul tema del cibo sano, delle filiere locali e degli interventi per la riduzione degli sprechi alimentari.

Saranno presenti esperti e tecnici che collaborano al "patto delle città per il cibo", una iniziativa internazionale, nata durante l'Expo di Milano del 2015, che ha lo scopo di garantire nelle città aderenti condizioni di accesso al cibo sano per tutta la popolazione, di promuovere il consumo consapevole e ridurre gli sprechi alimentari.

Il Comune di Milano ha istituito un ufficio dedicato che segue i progetti in sede locale, ad esempio per ridurre gli sprechi nei mercati rionali, per incentivare bar e esercizi commerciali a proporre cibi sani per la pausa pranzo (gli esercizi aderenti possono esporre un apposito logo) , per mettere in rete le organizzazioni che si occupano della redistribuzione delle eccedenze alimentari, per promuovere l'utilizzo di prodotti locali nelle mense scolastiche e nel circuito commerciale.

Il progetto IL CIBO CHE VOGLIO nasce proprio da un intento di valorizzare e sviluppare l'attenzione che il Comune di Piacenza ha posto al tema delle filiere locali in particolare nell'ambito dell'appalto della mensa scolastica e ospedaliera e nella promozione dell'orticoltura urbana.

Per iscriversi al seminario online occorre inviare una mail a uno di questi indirizzi:   

Durante il webinar verranno portate testimonianze e proposti modelli che possono essere adottati anche da altri comuni.