NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Partecipazione

Borse di studio delle scuole regionali dello Sport

Per giovani con background migratorio

Nell’ambito delle azioni previste dall’Accordo di Programma 2016-2017 tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il CONI per la promozione delle politiche di integrazione attraverso lo sport, è stata individuata la possibilità di riservare tre posti gratuitinei corsi di formazione tecnico-sportiva di base realizzati dalle Scuole Regionali dello Sport del CONI per ragazzi e ragazze con background migratorio che vogliano intraprendere un percorso di formazione tecnica.

I primi corsi partiranno nelle Regioni Lombardia ed Emilia Romagna e in particolare le adesioni sono aperte attualmente a:

- Bergamo 14, 21, 28 ottobre e 4, 11, 18 novembre 2017 (3 posti riservati a giovani con background migratorio);

-  Parma 24, 25 ottobre e 7, 16, 21, 22, 27 e 28 novembre 2017(3 posti riservati a giovani con background migratorio).  

I criteri di ammissione e la modulistica per l’iscrizione sono indicati di seguito. Per inviare la richiesta di iscrizione e per ogni informazione si può scrivere via e-mail al seguente indirizzo: sport.integrazione@coni.it

L’iniziativa è rivolta a giovani con background migratorio, con la maggiore età compiuta alla data di svolgimento del corso, che vogliano intraprendere un percorso di formazione tecnica.
L’attestato di “Istruttore giovanile di base” rilasciato alla fine del corso potrà essere un documento utile per potersi inserire nei percorsi di formazione degli Organismi Sportivi riconosciuti dal CONI.
I candidati a partecipare dovranno aver compiuto 18 anni alla data di svolgimento del corso e dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) Avere un’età non superiore ai 30 anni alla data di svolgimento del corso;
b) Essere cittadini di un Paese Terzo (cioè non appartenente all’Unione Europea) e titolari di un permesso di soggiorno in Italia in corso di validità o in fase di rinnovo, che consenta l'accesso ad attività di formazione, OPPURE
b1)Essere originari di un Paese Terzo e avere acquisito la cittadinanza italiana dopo la nascita o alla maggiore età;
c) Essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di primo grado.

Costituisce criterio preferenziale l’avere avuto un’esperienza di attività sportiva (in qualità di atleta e/o in qualità di tecnico) nell’ambito di una disciplina riconosciuta dal CONI.
Il modulo, qui allegato, dovrà essere compilato ed inviato a sport.integrazione@coni.it fino a 7 giorni prima lo svolgimento del corso.
La segreteria di progetto si riserva di valutare l’accettazione o meno della candidatura alla partecipazione, sulla base della data di invio e delle disponibilità dei corsi.

 

archiviato sotto: