NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Lavoro

Lo StartUp Day: un'opportunità per mettersi in gioco

Si terrà il 27 maggio a Bologna

In questi ultimi anni, complici le nuove tecnologie, sono sempre più i giovani che, in team con altri coetanei, danno vita a start up nei settori più disparati, grazie al supporto di finanziatori che credono in idee innovative da trasformare in business.

Se ne volete sapere di più sul mondo delle start up mettendovi in gioco in prima persona vi suggeriamo di partecipare alla 3°edizione dello StartUp Day promosso dall’Università di Bologna il 27 maggio a Palazzo Re Enzo dalle 10 in poi. L’ingresso è libero e gratuito sia per studenti e laureati dell’Alma Mater che per universitari e laureati di altri atenei.

In un’unica giornata, grazie a questo grande evento sull’imprenditoria giovanile, potrete incontrare tutti gli attori che gravitano interno al mondo delle start-up: dagli startupper che hanno idee innovative da sviluppare, alle start up “made in bo” già avviate, dai supporters interessati a finanziare progetti a speaker d’eccezione.

Ma non è tutto: allo StatUp Day avrete anche l’occasione di sperimentare le vostre competenze in un’ottica imprenditoriale candidandovi per entrare a far parte di un team nascente o proponendovi come collaboratori in start up già operative.

Vediamo nel dettaglio cosa si può fare allo StarUp Day

E’ possibile partecipare come player alle sessioni di team meeting per incontrare gli startupper, cioè i giovani le cui idee sono state selezionate nei mesi scorsi e che adesso cercano altri giovani con cui svilupparle in team perché si sa le idee, da sole, non vanno da nessuna parte. Così come le competenze hanno bisogno di un’intuizione per essere valorizzate.
Le 30 idee selezionate spaziano in vari ambiti quindi nessuno si deve sentire escluso: dagli scienziati ai letterati, dagli informatici agli agronomi, dagli economisti agli esperti di turismo… Durante le prime due edizioni centinaia di player hanno partecipato all’evento conoscendo gli startupper: molti di questi, oggi, hanno formato team in cui sono protagonisti.

Quest’anno allo StartUp Day è inoltre possibile incontrare alcune startup del territorio bolognese già avviate, ascoltando il loro percorso e candidandosi come collaboratori o tirocinanti. I settori in cui operano queste start up sono diversificati: storico-artistico, agrifood, mobilità sostenibile, servizi al cittadino…

Durante la giornata interverranno inoltre speaker selezionati e saranno presenti i supporter che forniranno ai giovani preziosi consigli su come migliorare un’idea imprenditoriale o su come cercare fonti di finanziamento.

Per partecipare allo StarUp Day

Gli studenti e i laureati dell’Università di Bologna possono registrarsi online con le credenziali dell’Unibo scegliendo la sessione di team meeting a cui partecipare come player. Per tutti gli altri è possibile prendere parte all'evento compilando un modulo all'ingresso.

Anche la Regione Emilia-Romagna promuove le start up

La nostra Regione crede molto nella valorizzazione dell’imprenditoria giovanile tramite le start up e grazie ad ASTER(la società consortile dell'Emilia-Romagna per l'innovazione e il trasferimento tecnologico al servizio delle imprese, delle università e del territorio) ha promosso dal 2011 EmiliaRomagnaSTARUP che offre opportunità esclusive per le startup.
Non a caso ASTER è anche quest’anno uno dei supporter dello StartUp Day. Per maggiori informazioni su questo argomento ti invitiamo a visitare anche la sezione del nostro portale dedicata alle StartUp.

Per saperne di più

Il sito dello StartUp Day
La pagina Facebook dello StartUp Day

archiviato sotto: ,