NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Lavoro

Hub in Villa a Formigine

Sharing economy e percorsi innovativi: il coworking per giovani ha fatto centro!

Spegne la sua prima candelina l’Hub in Villa di Formigine, il coworking e incubatore di idee realizzato dal Comune di Formigine al primo piano delle pertinenze di Villa Gandini e inaugurato a maggio 2017.

In questi 365 giorni l’Hub in Villa ha saputo davvero diventare uno spazio di lavoro collaborativo, innovativo e un punto d’incontro dinamico e all’avanguardia per tanti giovani professionisti, freelance e creativi del distretto ceramico. Sia per quelli che qui hanno “messo su bottega” diventando co-workers, una dozzina in tutto, sia per i tanti che ogni settimana affollano la sala incontri partecipando agli appuntamenti formativi gratuiti o che usufruiscono delle consulenze offerte dagli sportelli tematici sulla facilitazione digitale e sull’Europa. “Quando nel tardo pomeriggio mi affaccio nella saletta eventi e la vedo gremita di un pubblico giovane, curioso e attento alla tematiche trattate mi dico che davvero ne è valsa la pena di far cambiar pelle allo Spazio giovani Centro Anch’io.” Ce lo dice con entusiasmo Simona Sarracino Assessore alle Politiche giovanili del Comune di Formigine che ha creduto fermamente in questo progetto innovativo per dare ai giovani del distretto ceramico uno spazio in cui condividere con altri professionisti idee e competenze.

Il percorso

L’idea di dar vita a un coworking – tiene a precisare l’Assessore – non è stata calata dall’alto, ma è frutto di un percorso partecipato che abbiamo attivato coi giovani formiginesi quando ci siamo resi conto che non frequentavano più lo Spazio d’aggregazione Centro Anch’io.” Ascoltando le loro esigenze è emersa la necessità di ripensare a questo spazio per farne un luogo dove giovani professionisti, freelance e creativi potessero lavorare e trasformare la loro idea in un progetto di innovazione. E così dopo una fase di restyling, in cui ancora una volta a esserne protagonisti sono stati i giovani, a maggio 2017 è stato inaugurato Hub in Villa grazie ai finanziamenti della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione Cassa di risparmio di Modena.

Le parole chiave: sharing economy e workshop innovativi gratuiti

A raccontarci nel dettaglio il primo anno di vita di Hub in Villa è Elena Cantacesso che ne è l'operatrice. “Hub in Villa – ci spiega – nasce prima di tutto come spazio di coworking con 8 postazioni a disposizione a cui accedere o a pagamento (con tariffe calmierate) o gratuitamente partecipando alla call pubblica.” Ed è proprio questa modalità quella ad essere stata più utilizzata dai giovani in un’ottica di sharing economy. “In pratica – prosegue Elena – i giovani interessati a diventare coworkers qui da noi hanno presentato una domanda al Comune spiegando il loro progetto lavorativo. In cambio della postazione gratuita per 6 mesi(rinnovabile per altri 6) a cui accedere in maniera autonoma si sono impegnati con l'amministrazione per offrire gratuitamente le loro competenze a beneficio della collettività.” Qualche esempio? C’è il grafico che ha realizzato il logo per Hub in Villa, c’è il coworker esperto di web marketing che ha tenuto un corso gratuito aperto al pubblico sulla SEO, c’è chi ha curato incontri sulla food innovation…

Incontri, corsi, workshop sui nuovi lavori digitali, sui modi di comunicare online, sui nuovi trend di consumo… E’ questo l’altro aspetto chiave caratterizzante l’Hub in Villa che ha colto un bisogno di formazione sempre più emergente tra i giovani. “Con una media di 20-25 partecipanti a evento siamo decisamente molto soddisfatti – afferma Elena che ci spiega che questo mese di maggio sarà dedicato a un focus su Instagram con vari incontri tematici. “Generalmente ai nostri eventi, che sono sempre gratuiti, partecipano sia giovani del nostro distretto sia nostri coworkers. E i formatori sono, a seconda dell’argomento trattato, o giovani che hanno la loro postazione all’Hub o giovani professionisti del territorio perché per noi è fondamentale lo scambio di competenze tra pari e la condivisione di esperienze.”

Gli sportelli tematici: Europa e Facilitazione Digitale

Ma non è finita qui. In questi mesi l’Hub in Villa è stato frequentato anche da quei giovani che erano interessati a vivere un’esperienza europea e che si sono quindi rivolti allo sportello Europa. “Qui diamo loro prime informazioni generali – precisa Elena – mentre per i dettagli li invitiamo a rivolgersi alla Galleria Europa di Modena. Cerchiamo inoltre di far sì che anche questo sportello viva del protagonismo giovanile tant’è che in occasione della Festa dell’Europa ospitiamo un evento promosso dai ragazzi di CISV Modena che questa estate porteranno proprio a Formigine giovani di tutto il mondo per un campo estivo.”
L’altro sportello attivo ad Hub in Villa è quello sulla facilitazione digitale. Anche qui i protagonisti sono i giovani. Ad affiancare infatti gli operatori ci sono i ragazzi del servizio civile regionale che danno supporto ai cittadini alle prime armi con la tecnologia e tengono un laboratorio pomeridiano per far conoscere ai loro coetanei i nuovi tool digitali.
Infine un altro progetto made in Hub è il blog livelifeinformigine.wordpress.com che sta molto a cuore all’assessore Simona Sarracino “perché – ci spiega – è nato dal basso, dal desiderio di 5 giovani appassionati di comunicazione e giornalismo di raccontare la nostra comunità, facendola conoscere attraverso racconti, immagini e video che ritraggono momenti di vita a Formigine.”

La voce ai co-workers

A questo punto dopo questo excursus sulle tante attività di Hub in Villa non ci resta che saperne di più sui suoi coworkers. Di che cosa si occupano? Perché hanno scelto di stabilirsi proprio qui?
“Attualmente i coworkers per le 8 postazioni disponibili sono una dozzina, quasi tutti under 35 residenti nel distretto ceramico – ci spiega la coordinatrice –. Si va dal singolo professionista che si occupa di grafica o di web marketing, ai team di lavoro di 2-3 giovani che si occupano di app musicali o di dog city alle start up innovative come Outnfun composta da 5 appassionati di sport all’aria aperta che hanno creato una piattaforma per prenotare esperienze in tutta Italia.”

Ma ora ascoltiamo direttamente la loro voce!

Ascolta l’intervista ad Andrea Leonardi, grafico ed esperto di brand identity per le aziende.
Ascolta l’intervista a Cristian Cornia, startupper diciannovenne.
Ascolta l’intervista a Raffaele, uno dei fondatori della start up Outnfun.com.

Dopo aver ascoltato le loro testimonianze volete diventare anche voi coworker ad Hub in Villa? E’ semplice perché la call per ottenere una postazione gratuita è sempre aperta. Basta scaricare il modulo dal sito del Comune di Formigine e attendere di essere contattati per il colloquio conoscitivo.

La festa di compleanno

Ora non ci resta che fare gli auguri di buon compleanno ad Hub in Villa invitandovi a partecipare alla sua festa che si terrà il 13 maggio 2018. L’evento è organizzato in collaborazione con associazioni locali e coi coworkers di Hub in Villa. Domenica attività di animazione dalle ore 17 alle ore 21: musica, street food, esibizioni di parkour e lezioni di fitness all’aria aperta.

Per saperne di più

La presentazione di HuB in villa sul sito del Comune di Formigine
Tutte le informazioni per partecipare alla call per coworker
Pagina Facebook - Profilo Instagram 
Il Blog live life in Formigine