NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Lavoro

About a job

Progetto dell'Unione Valnure Valchero (PC) per i giovani in cerca di lavoro

About a job, nuovo progetto dell’Unione Valnure Valchero finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con le risorse dell'Assessorato alle Politiche Giovanili, vuole essere di reale supporto ai giovani in cerca di lavoro .

Un'iniziativa che si propone di continuare le azioni intraprese con le due edizioni passate di “Progetto Work” nei Comuni di Carpaneto Piacentino, Gropparello, Podenzano, San Giorgio Piacentino, Vigolzone, affidata alle orientatrici della cooperativa sociale piacentina L’Arco e rivolta a ragazze e ragazzi dai 14 ai 34 anni.

In ogni territorio dell’Unione, all'inaugurazione, ci sono stati diversi eventi, a partire dal Comune di Vigolzone dove si è svolto il confronto “Lavoro e… genitori e figli. Dialogo fra generazioni”, condotto da Alessandra Bassi, counsellor dell’Arco, in collaborazione con l’associazione VigoGiovane. E' il primo di una serie di incontri che intendono coinvolgere tutti i cittadini dei territori a partire da una lettura inusuale del tema lavoro: quando si parla di ricerca di lavoro, si parla di diversi aspetti della vita, dal rapporto genitori-figli, al tema dell’identità, dell’utilizzo del tempo libero, alle emozioni e alla sfera della comunicazione.

Il progetto proseguirà con una serie di azioni che partono da una fotografia della situazione attuale nei diversi territori, rispondendo alla domanda “Chi sono i giovani in cerca di lavoro?”. Per questo verranno integrati dati ufficiali su scala nazionale, regionale e provinciale rilevati da Istituti di ricerca con elementi raccolti nei diversi comuni rispetto a temi e informazioni che rispecchino i bisogni concreti dei destinatari. A questo proposito verranno attivate alleanze con le realtà territoriali a contatto con i giovani, e condivisi con loro strumenti di indagine efficaci per delineare un profilo del target del territorio in termini di competenze presenti nella popolazione giovanile in cerca di lavoro. Una fase messa a punto dagli operatori Daniela Dallavalle, Mirco Dadomo e Silvia Vitale, che sarà determinante per verificare il livello di congruenza tra ciò che richiede il mercato del lavoro del territorio e le competenze e le risorse dei giovani.

Il contatto e il dialogo con i ragazzi sarà infatti quello che contraddistinguerà il progetto. Allo stesso tempo sarà fondamentale conoscere quali sono le competenze di cui necessitano le aziende del territorio: in relazione a questo è’ stata avviata una collaborazione con L’Università Cattolica di Piacenza, nello specifico con la Prof.ssa Cantoni della Facoltà di Economia, che condurrà una ricerca per arrivare a produrre una mappatura delle aziende presenti nel territorio dell’Unione e definire un profilo di competenze di lavoratore richieste dal territorio.

I giovani alla ricerca di lavoro troveranno inoltre un sostegno negli sportelli di orientamento, condotti dalle orientatrici Daniela Dallavalle, Monica Francani, Stefania Mazza, Silvia Vitale. Il loro compito sarà quello di accogliere i giovani e parlare con loro, per far emergere e riconoscere le loro risorse individuali. Un punto di partenza, quello del racconto delle proprie esperienze e aspirazioni, per raccogliere aspetti utili a supportare i giovani nella scelta del percorso da intraprendere, sia a livello di orientamento formativo sia professionale. Un percorso che prevede ad esempio la riformulazione del proprio curriculum, il sostegno nella ricerca di un corso per riqualificarsi o nell’individuare un’azienda a cui inviare la propria candidatura. O anche il ritrovarsi per raccontare l’esito di un colloquio.

Questo tipo di servizio rappresenta un mezzo per entrare realmente in contatto con i ragazzi, diventando un punto di riferimento, “lavorando con la persona sulla persona”. Un progetto professionale mirato e individualizzato che, e questa è una novità rispetto alle azioni precedenti, sarà messo a disposizione anche di destinatari indiretti, quali i genitori e gli insegnanti, in un’ottica di alleanza educativa, soprattutto per la fascia degli adolescenti.

Per ulteriori informazioni sul progetto è possibile contattare la referente, Paola Bersani della Cooperativa L’Arco, alla mail , tel. 348.0624252 (ore 12-14) o consultare sito e pagina Facebook dell’Arco (www.arcopiacenza.it- Cooperativa sociale L’Arco).

archiviato sotto: ,