NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Estero

Lavorare nella Commissione Europea? Ecco come fare

Aperte le candidature per 1.800 tirocini retribuiti nelle Direzioni Generali

Ci sono occasioni da prendere dal volo, e questa è una di quelle! Eh sì perché la Commissione Europea organizza due volte l'anno dei tirocini retribuiti per laureati e laureate che desiderino fare esperienza professionale nel settore amministrativo o della traduzione e in questo momento sono aperte le candidature per 1.800 posti. Ragazze e i ragazzi potranno lavorare, per un periodo che va dai tre ai cinque mesi, direttamente nelle Direzioni Generali dell'Istituzione e avranno così la possibilità di studiarne il funzionamento, di comprendere gli obiettivi e i traguardi dei processi di integrazione e delle politiche comunitarie e di applicare le conoscenze acquisite nel corso degli studi, in particolare nei settori di competenza specifica, quali il diritto, le risorse umane, le politiche ambientali e tanto altro ancora. 

Durante il tirocinio ragazze e ragazzi si occuperanno di assistere e organizzare riunioni, gestire gruppi di lavoro, forum ed audizioni pubbliche, effettuare lavori di ricerca e compilazione di documentazioni e relazioni e porteranno avanti i progetti in corso. Per svolgere queste mansioni riceveranno una borsa di 1.196.84 euro al mese e il rimborso per le spese di viaggio. Verrà inoltre offerta l'assicurazione sanitaria e per gli incidenti. Alle ragazze e ai ragazzi con disabilità sarà assegnato un supplemento alla borsa.

Vi interessa? Allora controllate i requisiti richiesti. 

Possono candidarsi tutti coloro che hanno completato almeno il primo ciclo di un corso di istruzione superiore (istruzione universitaria) e hanno ottenuto una laurea di primo livelloo un titolo equivalente, entro il termine ultimo previsto per la presentazione delle candidature. E' necessario possedere un'ottima conoscenza di almeno due lingue comunitarie, una delle quali deve essere una delle lingue di lavoro della Commissione europea (inglese, francese o tedesco). Non possono presentare domanda coloro che hanno già realizzato un'esperienza lavorativa presso un'altra istituzione o organismo dell'UE per periodi maggiori alle 6 settimane.

Avete tempo fino al 30 agosto per inviare la candidatura. Sul sito trovate tutte le informazioni utili e potrete svolgere anche un breve test per capire facilmente se possedete i requisiti per partecipare alla selezione.

archiviato sotto: ,