NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Estero

Esperienze professionali nelle organizzazioni internazionali

Online il bando delle Nazioni Unite

Il Programma Giovani Funzionari delle Organizzazioni Internazionali, noto anche come Programma JPO, è un’iniziativa finanziata dal Governo Italiano attraverso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e curata dal Dipartimento degli Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite (UN/DESA). 

Il Programma, della durata di due anni, offre, ai giovani in possesso di una laurea magistrale o provenienti da Paesi in via di sviluppo, la possibilità di fare un'esperienza formativa e professionale nelle organizzazioni internazionali. 

Possono partecipare tutte le cittadine e i cittadini italiani nati o dopo il 1 gennaio 1988 (1 gennaio 1985 se laureati in medicina) che siano in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: laurea specialistica/magistrale/ciclo unico o laurea seguita da un Master universitario ottenuto prima del termine per la presentazione della domanda. Chi si candida deve poi avere, come è naturale che sia, un'ottima conoscenza della lingua inglese e italiana.

Data la natura altamente competitiva del Programma JPO e le crescenti competenze richieste dalle organizzazioni internazionali, in fase di valutazione delle domande verranno considerate anche alcune qualificazioni aggiuntive come la conoscenza di altre lingue ufficiali delle Nazioni Unite o di lingue parlate nei paesi in via di sviluppo, esperienze professionali maturate, capacità nella pianificazione e nell'organizzazione del lavoro, il possesso di ulteriori titoli accademici. 

Le posizioni JPO sono tutte regolarmente retribuite e il contratto comprende: un salario, un'assicurazione medica, un'assicurazione sulla vita, contributi pensionistici, nonché un'indennità per le spedizioni di viaggio. 

Per presentare la vostra candidatura avete tempo fino al 14 dicembre 2018

Tutte le informazioni necessarie le trovate sul sito

archiviato sotto: