NEWS

LE NOTIZIE DAL PORTALE GIOVANI

Creatività

Ecco come fare il pieno di cultura con youngERcard!

Musica, teatro, cinema in tutta l'Emilia-Romagna e a prezzi ridotti

Concerti, spettacoli teatrali, balletti e proiezioni cinematografiche a prezzo ridotto. Con YoungERcard puoi vivere un’estate all’insegna della cultura grazie a convenzioni esclusive su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna. Paese che vai, proposta che trovi. Se sei a…

Bologna e provincia 

L’offerta bolognese è particolarmente ricca, specialmente per quanto riguarda musei e collezioni. A cominciare da Casa Carducci (Piazza Carducci 5), ricca di cimeli e memorie, dove il poeta ha abitato dal 1890 sino alla morte. Fiore all’occhiello di Bologna sono le collezioni Comunali d’Arte di Palazzo d'Accursio (piazza Maggiore 5), che comprendono opere dal Medioevo alla contemporaneità. E, a proposito di contemporaneità, non possiamo non menzionare il MAMbo (via Don Minzoni 14): il Museo d’Arte Moderna di Bologna ripercorre la storia dell'arte italiana dal secondo dopoguerra, fino alle tendenze artistiche di oggi. Un panorama storico molto diverso è quello documentato dal Museo Civico Archeologico (via dell’Archiginnasio 2) che ha sede nel quattrocentesco Palazzo Galvani: il museo espone testimonianze della storia antica bolognese, dalla preistoria sino ai romani. Ugualmente incentrato sulla vita bolognese è il Museo Civico Medievale in via Manzoni 4. Qui puoi osservare preziosi manufatti alto-medievali, la statua di Bonifacio VIII in rame dorato, avori, armi e molto altro. 
Sui colli bolognesi, a Zola Predosa (Via da Vinci 19) puoi visitare Ca’ La Ghironda Art Museum. Si tratta di uno spazio museale che integra natura e cultura, poiché circondato da un vasto parco; ospita opere dal Cinquecento ad oggi. 
Ma Bologna offre anche una scorpacciata di spettacoli teatrali, da quelli più “classici” a performance innovative. Il Teatro di Casalecchio di Reno (Piazza del Popolo 1) allestisce un ampio spettro di proposte, con spettacoli che spaziano dal pubblico “maturo” alla primissima infanzia. Altrettanto interessante l’ITC Teatro/ Teatro Dell'Argine di San Lazzaro (Via Rimembranze 26): potrai assistere a produzioni teatrali, ma anche prendere parte a incontri di formazione e a progetti socioculturali.

Cesena

La Pinacoteca Comunale di Cesena (Via Aldini 26) è decisamente un piccolo gioiello che contiene opere importantissime dal Quattrocento in avanti. La collezione spicca grazie a pittori del calibro di Sassoferrato, Sughi e Guttuso. 

Ferrara

La città degli Este durante l’estate si tinge di musica. Stiamo parlando di Ferrara Sotto Le Stelle (Via della cittadella 18/a), imperdibile rassegna di concerti che ospita musicisti di fama internazionale.
Ma anche il patrimonio degli Este merita attenzione. Si comincia dall’imponente Castello Estense (Largo Castello) dimora storica della famiglia sin dal 1200. La palazzina di Marfisa d'Este (C.so Giovecca 1709) è un altro palazzo familiare, costruito durante il Rinascimento maturo. Consigliamo anche il Museo della Cattedrale, in Via San Romano 2, la cui collezione spazia dal Medioevo all’Ottocento. Non perdete l’occasione di ammirare la celebre anta d’organo di Cosmè Tura, raffigurante San Giorgio e il drago. Per gli appassionati di storia contemporanea c’è il Museo del Risorgimento e della Resistenza (C.so Ercole I d'Este 19). Oltre a conservare archivi e documenti d’epoca, organizza anche presentazioni di libri ed eventi a sfondo storico. 
Infine, il Museo di Storia Naturale (Slargo Florestano Vancini 2) intrattiene grandi e piccoli grazie ai suoi reperti zoologici e paleontologici. 

Reggio Emilia
Aterballetto ai Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia

L’Arci Reggio Emilia (viale Ramazzini 72) è un circolo culturale a 360°, che soddisfa tutti i tipi di appetiti: si va dalle proiezioni cinematografiche ai concerti, passando per il teatro e la fotografia
Se siete amanti del teatro non potete non assistere a uno spettacolo di Ma.Mi.Mò, in Via Massenet 23. Si tratta di un centro teatrale di ampio respiro: tra le altre cose organizza rassegne, produzioni proprie e incontri con le scuole. E se la vostra passione è la danza non perdete sarete felici di sapere che è stata stipulata una nuova convenzione con AterBalletto, la celebre compagnia di ballerini di grande successo in Italia e all’estero. Manifestazioni e rassegne, insieme a iniziative di promozione e diffusione della danza, sono le occasioni per approfondire la conoscenza del pubblico verso queste forme artistiche. 
Interessante è anche la Fondazione Palazzo Magnani (Corso Garibaldi 31) per le sue numerose mostre temporanee. 

Modena

La Fondazione Modena Arti Visive (Via Emilia Centro 160) si segnala per la grande ricchezza di contenuti e la varietà delle proposte, sempre moderne e aggiornate. Nata nel 2017, organizza mostre ed eventi, oltre ad ospitare in via permanente la Galleria civica, il Centro di fotografia ed il Museo della figurina di Modena. 
Le iniziative teatrali non mancano neppure a Modena, grazie alla Fondazione Emilia-Romagna Teatro (Largo Garibaldi 15). Produce spettacoli, ospita allestimenti provenienti da altri teatri e coordina laboratori: una vera fucina! La sede di Modena è a capo di una rete che comprende anche i teatri di Bologna, Cesena, Vignola e Castelfranco Emilia. 

Parma

A Parma ti consigliamo il Nuovo Teatro Pezzani, in via Borgo San Domenico 7. Il teatro della Compagnia dei Borghi ospita e organizza spettacoli in prosa, balletti e pièce per ragazzi. 

Ravenna

La proposta ravennate non può, ovviamente, ignorare i sapori bizantini della sua storia. Il Museo del Mosaico TAMO (Via Rondinelli 2) è infatti interamente dedicato alle meraviglie del mosaico. 
Il MAR - Museo d'Arte della città di Ravenna (Via Roma 13) sposta lo sguardo sul Rinascimento, conservando più di trecento capolavori di artisti come Antonio Vivarini, Lorenzo Monaco e Taddeo di Bartolo. 

Rimini e provincia

Chi apprezza i musei trova a Rimini e provincia pane per i propri denti. La domus del Chirurgo, in Piazza Ferrari, è un sito archeologico prezioso: qui puoi visitare un’abitazione romana del II secolo d.C. Il museo della Città di Rimini (Via Luigi Tonini 1) si trova all’interno di un collegio gesuitico ed ha una collezione vastissima, con più di ottocento opere. 
Decisamente più particolare è Naté, il Museo Natura e Tessitura di Poggio Torriana (Via Vicinale Scanzano 4). Il museo è nato nel 2004 dall’unione tra l’Osservatorio naturalistico della Valmarecchia e il Museo tessile di Poggio Torriana: potrete osservare stoffe e tessuti inusuali. 
Sul versante teatrale suggeriamo Amleto Teatro, Via del Castoro 7. Questa associazione teatrale è una realtà davvero dinamica, che propone laboratori per bambini, ragazzi e adulti, rassegne, spettacoli e concerti. 

archiviato sotto: ,