DA MANO A MANO

DA MANO A MANO
Quando dal 23/09/2017 alle 19:00
al 22/10/2017 alle 23:55
Dove Spilamberto (Mo)
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

DA MANO A MANO La poesia raccontata dalle creazioni scultoree di due diverse generazioni

MARIKA RICCHI_Sotto i piedi, a cura di Ilaria Dall'Olio OMAGGIO A LODOVICO ASIRELLI_Terra, Acqua, Aria, Fuoco, a cura di Carlotta Acerbi

Opening: SABATO 23 SETTEMBRE 2017, ore 19.00 Rocca Rangoni, Spilamberto (MO) Anteprima martedì 19 settembre, ore 19.00

La mostra DA MANO A MANO è promossa dal Comune di Spilamberto in occasione di Poesia Festival 2017. L'esposizione ospita le creazioni scultoree di Lodovico Asirelli e Marika Ricchi, due generazioni di artisti, in comune l’origine romagnola, il legame profondo con il territorio emiliano e una vita dedicata alla scultura. Da mano a mano si traduce in un percorso che suggerisce nuove spazialità e nuovi effetti della materia nei luoghi della Rocca Rangoni, omaggio allo spazio ospitante e alla sua storia, e libera sperimentazione insieme. La mostra Sotto i piedi presenta la produzione scultorea della giovane artista Marika Ricchi. L'amore profondo per un materiale tradizionale e prezioso come il marmo si sposa con la curiosità di sperimentare la produzione e l'accostamento con altri materiali, nell'intento di coglierne le molteplici potenzialità espressive. Una ricerca artistica al contempo estetica e concettuale, che ci invita a un'analisi introspettiva, spingendoci verso una dimensione intima e privata con femminile eleganza e sottile ironia. La mostra è promossa da Gelato Spilamberto, Osteria del 32 e Associazione Le Botteghe di Messer Filippo ed è accompagnata da un catalogo monografico.

All’interno del percorso espositivo, la mostra Terra, Aria, Acqua, Fuoco celebra il maestro d’arte della ceramica Lodovico Asirelli, a dieci anni dalla sua scomparsa, e il dono delle opere rappresentanti i quattro elementi al Comune di Spilamberto, secondo la volontà dell’artista e della moglie Mirka Seghedoni. Nato a Faenza nel 1930, e formatosi come scultore ceramista, Lodovico Asirelli, si trasferì a Modena nel 1953, chiamato a dirigere il laboratorio ceramico all’Istituto d’arte Venturi, dove insegnò fino al 1982. A partire dagli anni ‘60 Asirelli affiancò poi all’attività artistica e all’insegnamento la progettazione di piastrelle da rivestimento per diverse aziende del settore, del territorio e non solo, scoprendo un'altra possibilità della materia ceramica.

Ilaria   DA MANO A MANO La poesia raccontata dalle creazioni scultoree di due diverse generazioni Per le aperture della mostra si ringrazia la collaborazione dell’Associazione Amici dell’Arte e dei ragazzi di Caleidos Cooperativa Sociale Onlus. La mostra è a ingresso gratuito.

Rocca Rangoni Comune di Spilamberto Tel. 059 789966 per ulteriori informazioni e Facebook Comune di Spilamberto

Date: 23 Settembre – 22 Ottobre 2017 Sabato 15 – 18 Domenica 9-12.30 e 15-18